Posted in advocacy autismo, autismo, informazione

Facciamo una campagna informativa contro gli stereotipi nell’autismo ?

Forse non servirà, ma invito tutti a condividere la protesta contro i luoghi comuni nell’autismo.
Non basta a fare informazione,ma almeno non facciamo circolare i soliti luoghi comuni .

Ricordate        #lautismononèunabolla 

L’autismo non è una bolla 

Schermata 2016-03-03 alle 19.20.54

 

L’autismo non è una bolla

Perché  lo spot Rai sull’autismo è solo l’ultima delle tante occasioni perse….

spot Rai -autismo- Conoscere vuol dire comprendere

Purtroppo lo spot Rai contribuisce alla disinformazione sull’autismo  e NON ci rappresenta.

Chiedo a tutte le associazioni di genitori , di prendere le distanze da questo spot.

Advertisements

2 thoughts on “Facciamo una campagna informativa contro gli stereotipi nell’autismo ?

  1. “Contribuisce alla disinformazione”? E “NON vi rappresenta”? Forse non rappresenterà voi genitori… A noi bambini autistici, invece, lo spot RAI è piaciuto. E non abbiamo letto nella figura femminile “la mamma” ma, più precisamente, “l ‘altro” , né nella bolla “una bolla”… Non prendiamo tutto così alla lettera! Né, d’altro canto, ci acceca l’immaginario. No no! Non ci sfugge niente di quanto realmente accade, di quanto “è”…E questo spot è bello.
    Premio meritatissimo, quello che ha ricevuto il 15 marzo. Applauso!!!
    E benvenuto sia chi si avvicina a noi ma non troppo, come fa quella geniale figura femminile con la matita. Ma perché una visione così riduttiva che ve la fa interpretare solo come la mamma? Può essere chiunque, invece, chiunque ci passi vicino e capisca che cosa fare per noi e “con” noi: un vecchio, un bambino, una bambina, una intera classe di bambini, addirittura tutta una scuola … seme e preannuncio di un mondo intero….Chissà… Qualcuno “grande”, di grande femminile sapienza, cioè “semplice”, capace del semplice gesto appropriato alla situazione, insomma: chiunque sia . Bellissima esperienza, quando accade. E accade! Accade sempre più spesso. Il bello di questo spot è che è preso dalla realtà. O che, quanto meno, apre alla speranza di una realtà possibile, addirittura a portata di mano: perché no? “Ecco, io faccio una cosa nuova: proprio ora germoglia, non ve ne accorgete?” dice il Signore (Isaia 43,19).
    Forse non lo pubblicherete, il mio commento. Non importa! Ci tenevo ad esprimerlo comunque, il mio pensiero, anche se è un pensiero “diverso”…

    Rispondi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s